INDAGINE PRELIMINARE SULLE CRITICITÀ DELLA SANITÀ PRIVATA

Il paziente oggi ha difficoltà ad avere la migliore assistenza per la complessità normativa che regola la relazione tra le parti, a partire dalle condizioni assicurative; il rapporto sempre più complesso e anche conflittuale medici-assicurazioni-case di cura mette il paziente nella posizione più debole. Occorre quindi informare con determinazione e puntualità i cittadini, quali sono i diritti che spettano, come prevenire criticità e quali tutele hanno a disposizione. Il paziente è l’anello debole, sempre più debole della catena. I recenti cambiamenti normativi ed organizzativi e la contrazione delle risorse economiche disponibili, rendono necessario approfondire, da un lato, la conoscenza dei meccanismi e delle dinamiche che generano conflittualità, dall’altro le diverse strategie di gestione alternativa dei conflitti.

Nel luglio 2018 è stata presentata l’indagine “PRINCIPALI CRITICITÀ DEL MERCATO ASSICURATIVO IN OTTICA CONSUMERISTICA”. A seguito di quella indagine, che possiamo definire di orientamento, si è proceduto ad una indagine focalizzata sulla sanità (sempre come propedeutica ad una su vasta scala), presentata in occasione del Mese dell’Educazione Finanziaria e Assicurativa, ottobre 2018. Questa è una tra le più significative criticità emerse dal confronto tra medici, case di cura,assicurazioni e pazienti organizzato a Roma presso lo Stadio Domiziano lo scorso 30 ottobre 2018 dal Centro Studi CONSUMERLAB, con la collaborazione di CD Servizi Medici; il confronto ha come obiettivo una analisi dello stato della sanità privata e per cercare soluzioni congiunte non solo alle problematiche relative ai costi e agli imprevisti delle coperture sanitarie private, ma anche alle motivazioni che hanno portato un crescente numero di italiani ad affrontare spese sanitarie di tasca propria (out of pocket) per oltre trenta miliardi di euro.

Si tratta di una forma inefficiente di spesa che ha anche effetti regressivi, perché determina un aumento delle differenze tra ricchi e poveri e colpisce la singola famiglia, costringendola a pagamenti imprevisti e rendendola più vulnerabile dal punto di vista finanziario. Gli anziani che spendono più del doppio rispetto alla media, sono i più colpiti dalle spese sanitarie, concorrendo in maniera inaccettabile ai troppi italiani che hanno oramai difficoltà a far fronte ad una spesa sanitaria privata. L’effetto è che la sanità privata tende con cinica determinazione a escludere gli anziani dall’assistenza sanitaria; anche le Mutue-Casse-Fondi stanno lentamente abbandonando il loro carattere distintivo d’inclusione senza eccezioni per l’età.

(altro…)

ECONOMIA CIRCOLARE: LA RIVOLUZIONE PER PRODURRE E CONSUMARE IN MANIERA SOSTENIBILE

Il fermento che anima l’interesse e la sensibilità dei Consumatori sui temi della Sostenibilità in generale e dell’Economia Circolare (EC) in particolare, non trova ancora riscontro nell’attenzione della Politica e della Pubblica Amministrazione. Questa ricerca si propone di estrarre dall’opinione dei Consumatori gli ostacoli principali che rallentano l’affermazione dell’EC, elaborando idee per fare meglio. La raccolta differenziata urbana presuppone, oltre al senso civico ben radicato, la conoscenza di un manuale tecnico e una certa pazienza. Quindi la strada della raccolta differenziata deve essere allargata per consentire ai Consumatori di accedervi in maniera semplificata e premiante per una piena condivisione.

L’affermazione dell’EC deve attuare una interazione diretta e coinvolgente Consumatore-Impresa. Non si convince un Consumatore che il rifiuto è una risorsa se deve pagare due volte: un contributo ambientale mentre acquista e una tassa mentre smaltisce, differenziando. La soluzione cardine è l’affermazione dell’Ecodesign, l’innovazione tecnologica per progettare e realizzare prodotti che consentano e facilitino la differenziata, cioè abbiano capacità di riciclo, che ottimizzino le possibilità di riparazione, rigenerazione, riutilizzo e riconversione; che mantengano cioè il più a lungo possibile il proprio ciclo di vita.

Una forte maggioranza dei Consumatori sarebbe pronta a preferire prodotti che hanno caratteristiche strutturali favorevoli alla circolarità; la difficoltà a individuarle rende inattiva questa preferenza. Una etichettatura che indichi la percentuale di potenziale riciclo di un prodotto faciliterebbe certamente la preferenza. Inderogabile, per la organizzazione circolare del sistema produttivo, la connessione attiva Consumatori, Beni-Servizi, Produzione, Pubblica Amministrazione; essenziale che la circolarità sia misurabile o coordinata da una cabina di regia.

(altro…)

Ricerca Finanza Sostenibile

Nel terzo millennio saper leggere e “far di conto” non basta più. Occorre praticare almeno l’alfabeto della conoscenza finanziaria; l’importanza dell’economia nella società in generale e nella gestione domestica in particolare rendono indispensabile, per non rimanere vulnerabili nei rapporti con il denaro ed esclusi dalle opportunità che ne derivano, conoscere le regole base del credito e del debito, del risparmio e degli investimenti, delle Assicurazioni e delle Banche, delle pensioni, dei mutui e di altri importanti servizi che l’evoluzione della società comporta.

(altro…)

L’Italia della Sostenibilità. Vox Populi: mille idee per il futuro

La Ricerca ha raccolto idee e proposte dei cittadini per migliorare l’Italia, per renderla effettivamente più sostenibile; un mosaico trasversale che prova a rappresentare, in modo originale, linee guida “popolari”; un’analisi articolata, particolarmente attuale, espressione della società civile. Realizzata da Markonet, la Ricerca mette in evidenza che la partecipazione costruttiva dei cittadini, quando effettivamente sinergica, è la via maestra per l’Italia della sostenibilità.

(altro…)

Ricerca alla scoperta della sostenibilità

La Ricerca “Alla scoperta della Sostenibilità”, presentata Roma il 15 giugno 2018 (presso lo Stadio di Domiziano – Piazza Navona), si è proposta di analizzare le modalità per potenziare il ruolo dei Consumatori come protagonisti della Sostenibilità, creando i presupposti organizzativi e collaborativi per coniugare il modo sostenibile di produrre con quello di consumare. La Ricerca si è basata sull’analisi di 160 Bilanci di Sostenibilità, sugli incontri con 96 CSR Manager, sugli esiti di un WOR – Web Opinion Reader.

(altro…)

Ricerca sulla diffusione e l’utilizzo delle buste di plastica biodegradabili e compostabili in sostituzione di quelle in polietilene

Realizzata da Markonet e promossa dal Codacons, la Ricerca si è proposta di accertare a livello nazionale quanto i Consumatori realmente conoscano le normative vigenti, siano informati sulla differenza tra buste regolari e irregolari e siano in grado di riconoscerle. Una squadra di ricercatori ha verificato la situazione in 15 città, intervistando 3.500 Consumatori.

(altro…)

Ricerca Sostenibilità Sommersa

La Ricerca “Sostenibilità Sommersa”, presentata Roma il 6 ottobre 2017 (presso lo Stadio di Domiziano – Piazza Navona) alla presenza di 60 Imprese ha proposto una analisi “originale ed innovativa” per verificare l’efficacia dei Bilanci di Sostenibilità per evidenziare al pubblico (Consumatori e PMI) il valore ultra finanziario delle attività produttive e migliorare l’educazione diffusa allo sviluppo sostenibile.

(altro…)

PRINCIPALI CRITICITÀ DEL MERCATO ASSICURATIVO IN OTTICA CONSUMERISTICA

Al fine di rilevare le principali criticità del mercato assicurativo in ottica consumeristica è stata realizzata una indagine dedicata di tipo WOR – Web Opinion Reader arricchita da altre indicazioni fornite dalla base dati d’archivio generale. Indagine WOR – Web Opinion Reader è un data mining (progettato e realizzato da Markonetin logica semantica) che monitorizza,
(altro…)

APPROCCIO ALLA SOSTENIBILITÀ DERMOCOSMETICA

Tutte le crisi della storia (politiche, economiche e sociali) hanno in comune piani non sostenibili. La fede nello sviluppo lineare ha consentito piani non sostenibili. Tecnologie e globalizzazione, governate dalla finanza, hanno dato allo sviluppo una logica quantistica. Un intreccio (entanglement) di correlazioni tra fenomeni apparentemente indipendenti, anche distanti, con effetti imprevedibili ed indeterminabili. Prevedere il futuro, anche a breve (come l’ultimo ventennio ha dimostrato), è praticamente impossibile. Non esistono riferimenti utili, né principi comuni.

(altro…)

PROFESSIONE NOTAIO – Indagine Conoscitiva e Analisi Prospettica

l concept dell’indagine, partendo dall’analisi reputazionale che oggi caratterizza la professione notarile, è quello di individuare quali esigenze possono essere soddisfatte allineandosi ai tempi, evitando le contaminazioni di una società tendenzialmente superficiale, in crisi di entusiasmo e nervata di polemiche e ruvidità comportamentali; una società che sta perdendo positività e responsabilità, assopita nei miti della tecnologia e spaventata dal vento della globalizzazione; in pratica una società decadente e remissiva, incattivita nella contestazione a tutto campo.

(altro…)

Markonet srl - Piazza Navona 45 - 00186 Roma - Tel +39.06.90287455 - P.IVA/CF: 12528191005 - Pec: markonetsrl@pec.it