Traccia per la redazione di un Bilancio di Sostenibilità

TRACCIA SINTETICA PER LA REDAZIONE DI UN BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ

Data la complessità e la profondità che deve rispettare un Bilancio di Sostenibilità possiamo solo indicare una traccia, uno schema sintetico, ordinando le informazioni raccolte con un questionario; in ottica e nell’interesse consumeristico con questo schema si vuole evidenziare l’equilibrio che dovrebbe essere rispettato tra le diverse azioni intraprese (interne ed esterne).

PRIMA PARTE
• la realtà, modello aziendale di gestione ed organizzazione
• la missione, programmi ed obiettivi
• la visione, idea del futuro, analisi delle prospettive

SECONDA PARTE – Azioni di Sostenibilità Interna
• risorse umane (uguaglianza di genere, rispetto dei diritti, salute e sicurezza)
• legalità, lotta contro la corruzione attiva/passiva
• impatto ambientale, l’utilizzo delle risorse energetiche
• efficienza organizzativa
• analisi e prevenzione dei rischi
• ricerca/innovazione
• attenzione al cliente
• qualità prodotti/servizi
• catena di fornitura, economia circolare

TERZA PARTE – Azioni di Sostenibilità Esterna
• sostegno fasce deboli della popolazione
• sostegno allo sport
• sostegno alla cultura
• sostegno alla Comunità di riferimento
• confronto con le Istituzioni
• rispetto e tutela del territorio (ambiente e paesaggio)
• rispetto e tutela della diversità bio-sociale
• innovazione sociale
• promozione della cultura della Sostenibilità

QUARTA PARTE
Analisi Quantitative, indicatori fondamentali di prestazione, risultati conseguiti
Piani di Sviluppo, analisi strategica degli obiettivi a medio-lungo termine
Metodo di sviluppo, valutazioni secondo il principio di precauzione

SPECIFICHE SULLA STRUTTURA DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ
In conformità alle disposizioni normative nazionali ed europee un Bilancio di Sostenibilità dovrebbe:
• rendere più utili, coerenti e pertinenti le informazioni contenute, sopratutto per quegli stakeholder che vogliamo ritenere primari come i Consumatori (che sono poi Cittadini),
• prioritariamente soddisfare le esigenze dei Consumatori anche riservando particolare attenzione agli effetti sulla sicurezza dei Consumatori stessi,
• assicurare ai Consumatori un facile accesso alle informazioni,
• accrescere la fiducia dei Consumatori,
• garantire il dialogo con le Comunità locali e le azioni intraprese per garantire lo sviluppo di tali Comunità,
• non dare l’impressione di comunicare informazioni non rilevanti di natura promozionale,
• migliorare la comparabilità,
• evitare di fornire informazioni generiche o standardizzate,
• indicare obiettivi misurabili specifici,
• divulgare ai Consumatori l’impatto dell’attività e le ripercussioni positive e negative in maniera chiara ed equilibrata,
• concentrarsi sulle necessità esterne rispetto a quelle interne all’Impresa.

Markonet srl - Piazza Navona 45 - 00186 Roma - Tel +39.06.90287455 - P.IVA/CF: 12528191005 - Pec: markonetsrl@pec.it